La TV prima e dopo Carosello
4 Febbraio/9 Aprile 2017

Perugia

Una mostra per ricordare e raccontare, col sorriso e un pizzico di nostalgia, come eravamo allora…

Demonizzata o esaltata, la TV è comunque un pezzo della nostra storia recente e uno spaccato della società italiana e dei suoi cambiamenti.Carosello, dal 1957 al 1977, ha accompagnato ogni sera, grandi e piccini, con sketch e animazioni pubblicitarie che hanno saputo raccontare l’Italia di quegli anni restando nella memoria e nel linguaggio comune grazie a personaggi e testimonial d’eccezione.
La Mostra ripercorre con ambientazioni, filmati, oggetti d’arredo e suppellettili lo spazio domestico degli anni a cavallo tra il dopoguerra e gli anni ’70; anni in cui l’avvento della TV ha modificato il concetto stesso di focolare familiare, trasformando un “elettrodomestico” in un media capace di influenzare comportamenti, modelli culturali e sociali in un reciproco gioco di specchi in cui la televisione rifletteva la società e, nel contempo, la trasformava.

La mostra, a cura di Fabio Melelli e Luciano Zeetti, e grazie ai contributi di Rai Teche, Misseri Studio Produzioni Cinetelevisive, Museo del Gioco e del Giocattolo di Perugia e l’Archivio storico Buitoni-Perugina, sarà documentata da un libro-catalogo edito da Aguaplano che raccoglie documenti, immagini e una ricca sezione di interviste ai protagonisti di quegli anni, artigiani e geniali innovatori che hanno messo in scena una irripetibile rivoluzione pop.

Orario di apertura:
Mesi di Febbraio e Marzo da martedì a domenica 10.00-18.00, chiuso il lunedì
Mese di Aprile: da lunedì a domenica 10.00-19.00

Ingresso:
Intero € 5,00
Ridotto A € 3,00
Ridotto B € 2,00 

Museo civico di Palazzo della Penna, Via Podiani 11, Perugia

Per maggiori informazioni:
Tel 075.5772832

Richiedi maggiori informazioni

Riempi i campi sottostanti ed invia la tua richiesta!

Acconsento al trattamento dei dati personali come da D.Lgs. 30/06/2003 n.196

       Regione Umbria

webdesign RGB Multimedia