Tartufo

Pregiato, afrodisiaco, invitante, con il suo profumo inconfondibile, il tartufo è un tesoro del sottosuolo che dai boschi finisce ad impreziosire le tavole dei buongustai di tutto il mondo. La terra umbra ne abbonda, dal pregiatissimo tartufo bianco a quello nero di Norcia o di Spoleto, fino allo scorzone estivo e al bianchetto, meno nobili ma altrettanto gustosi. 
Con il suo profumo intenso, il tartufo è un tocco di magia per moltissime ricette: perfetto con la pasta, la carne (in particolare l'agnello), gli gnocchi di patate, le uova, il formaggio, il pesce e nell’olio extravergine di oliva. Il suo migliore abbinamento è con un vino rosso strutturato e di lunga evoluzione.

Fin dai tempi più remoti, il prezioso tesoro del sottosuolo è stato protagonista di racconti misteriosi, esaltato dagli scrittori e cantato dai poeti. Cicerone lo considerava il figlio della Terra e Plinio lo descrisse come il massimo miracolo della Natura. In realtà si tratta di un fungo ipogeo che cresce sottoterra in simbiosi con una pianta superiore. 

Il tartufo nero è uno degli alimenti che meglio rappresentano l'Umbria, di cui è il simbolo per eccellenza. Grazie alla fortunata predisposizione dei terreni umbri e alla variegata ricchezza dei nostri boschi, che durante quasi tutto l'anno favoriscono la crescita di varie specie di tartufo, l'Umbria è meta ideale per chiunque scelga di viaggiare per gustare l'indiscusso “re della tavola”!


Richiedi maggiori informazioni

Riempi i campi sottostanti ed invia la tua richiesta!


Acconsento al trattamento dei dati personali come da D.Lgs. 30/06/2003 n.196

       Loghi istituzionali

webdesign RGB Multimedia