5 giorni alla scoperta dei 5 sensi umbri

Un'esperienza unica che esaltera' tutti i vostri sensi

Il Gusto genuino, tra Assisi, Spello, Bettona e Cannara.
l Suoni della tradizione contadina, tra Todi, Massa Martana e Fratta Todina.
Il Toccar con mano l’artigianato umbro, la ceramica di Deruta, la storia di Marsciano, Torgiano e Perugia.
La Vista mozzafiato dai Borghi di Monte Castello di Vibio e Collazzone.
l Profumi dolci e salati delle eccellenze gastronomiche umbre.

l Borghi con il loro fascino stimoleranno la tua vista alla ricerca dei colori dell’autunno tra i vigneti o dei bellissimi tramonti estivi tra le colline.
E il gusto? Non verrà tralasciato naturalmente! Una pausa in frantoio tra uliveti secolari o in cantina per degustare i vini D.O.C. e D.O.C.G. dell’Umbria che delizieranno i palati più raffinati.
Quale migliore occasione per sviluppare l’olfatto, se non i profumi di cioccolato e tartufo? Tanti occasioni tra cui scegliere “a naso”!

La proposta comprende:
• Alloggio in Hotel 3*/4*/5*, Agriturismo, B&B, Appartamento, Country House, Residenza d'Epoca
• 4 notti in camera matrimoniale in una delle nostre strutture associate
• 2 Pranzi tipici umbri 
• 2 Visite e degustazioni in Cantina
• 1 Visita e degustazione in Frantoio
• Ingresso 3 musei: Museo del Vino, Museo dell'Olivo e dell'Olio, Museo Diocesano.

A partire da € 270,00 a persona

 


Giorno 1: Torgiano - "Vista" su uno dei borghi più belli d'Italia 



Arrivo nel primo pomeriggio e check-in presso una struttura ricettiva a scelta. 

Partenza verso il centro storico di Torgiano, ingresso al Museo del Vino e al Museo dell'Olivo e dell'Olio.
Aperto al pubblico nel 1974, il Museo del Vino propone un percorso espositivo che prende avvio dal III millennio a.C. e arriva fino ad oggi: si va dagli attrezzi dalavoro utilizzati nei campi o in cantina ai reperti archeologici, dai preziosi vasi e boccali da parata rinascimentali fino alla scultura contemporanea.
Il Museo dell’Olivo e dell’Olio nasce allo scopo di documentare la presenza dell’olio nella vita quotidiana attraverso i millenni. Il percorso museale si sviluppa in dieci sale: corredi tecnici per l’olivicoltura e la lavorazione delle olive, testimonianze archeologiche, oggetti d’arte e innumerevoli documenti testimoniano i differenti usi dell’olio nella storia.

Cena libera.
Rientro in struttura e pernottamento.



Giorno 2: Perugia – "Il profumo" del cioccolato e dell'olio



Colazione presso la struttura ricettiva.

Suggeriamo la visita alla Casa del Cioccolato della Perugina alle ore 9:45; la prenotazione è obbligatoria e autonoma.

Partenza verso il centro storico di Perugia e visita libera della città.
Da vedere assolutamente, Piazza IV Novembre (dove si trova la Fontana Maggiore e su cui si affaccia il Palazzo dei Priori), l’Arco Etrusco, il Pozzo Etrusco, nonché la Rocca Paolina, imponente fortezza fatta costruire dal Papa nel 1540. Tra gli edifici religiosi meritano una visita l’Abbazia di San Pietro, la Chiesa di San Domenico, il complesso di San Franceso al Prato e la Chiesa di Sant’Ercolano.

Pranzo libero.

Nel pomeriggio, visita e degustazione in un Frantoio (o una Cantina) di Perugia.
Molto di più di una semplice degustazione di olio. Vi accompagneremo in un viaggio tra i sapori, i profumi e i colori dell’Umbria. Un viaggio attraverso i vostri sensi, veri giudici insostituibili, per la giusta valutazione dell’olio extra vergine di oliva prodotto dal Frantoio.

Cena libera.
Rientro in struttura e pernottamento.



Giorno 3: Bettona e Cannara – "Il Gusto" genuino



Colazione presso la struttura ricettiva.

Partenza verso il centro storico di Bettona e visita libera di uno dei Borghi più Belli d'Italia, dotato ancora di una cinta muraria medievale che incorpora porzioni di mura etrusche.
Da non perdere, la Pinacoteca Comunale che ospita anche un dipinto di Pietro Perugino.

Ore 13:00: Pranzo tipico umbro presso ristorante in centro a Bettona.

Nel pomeriggio, spostamento a Cannara e visita libera del centro storico.

Ore 18:00 Aperitivo con visita e degustazione in cantina a Cannara.

Cena libera.
Rientro in struttura e pernottamento.

 

Giorno 4: Assisi e Spello – "I suoni" della tradizione contadina



Colazione in struttura.
Partenza verso il centro storico di Assisi e visita libera della città, dichiarata dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell'Umanità.
Meritano una visita la Basilica di Santa Chiara, il Convento di San Damiano e la splendida Basilica di San Francesco.
Appena fuori dalle mura, a dominare la città, c’è la superba Rocca Maggiore, ricostruita nel 1367 dal Cardinale Albornoz su una precedente struttura di un antico castello feudale.
Da non dimenticare anche la bellezza del paesaggio, che in gran parte si sviluppa all’interno del Parco Regionale del Monte Subasio.

Ingresso al Museo Diocesano e Cripta di San Rufino.
Nei suggestivi sotterranei del palazzo sono visitabili i resti del chiostro romanico e la cripta della "Basilica Ugoniana" del secolo XI decorata da rarissimi affreschi coevi. Nell'abside è posto un sarcofago romano scolpito con il mito di Selene e Endimione nel quale vennero deposte le spoglie mortali di San Rufino.

Pranzo tipico umbro in un ristorante del centro storico di Assisi.

Nel pomeriggio, partenza per Spello e visita libera del centro.

Ore 18:00 Aperitivo con visita e degustazione in cantina a Spello o Assisi a scelta.

Cena libera.
Rientro in struttura e pernottamento.



Giorno 5

Colazione in struttura e check-out.


Organizzazione Tecnica Viaggi d'Arte e Sapori T.O. L.R. 13/2013

Richiedi maggiori informazioni

Riempi i campi sottostanti ed invia la tua richiesta!


Acconsento al trattamento dei dati personali come da D.Lgs. 30/06/2003 n.196

       Loghi istituzionali

webdesign RGB Multimedia